Il nostro riso


Il nostro riso

Ricco di tradizioni, localismi e tipicità, il risotto preparato è un prodotto che abbraccia tutta la gastronomia nazionale. Basti pensare che in tutte le Regioni d’Italia si ritrova almeno un piatto a base di riso: il risotto alla milanese, il “riso e bisi” veneto, il riso con cozze e patate pugliese (la cosiddetta “tiella”), gli arancini siciliani avvolti in risotto giallo, ed anche il grande “sartù” napoletano.

VISUALIZZA Il RISO BIO


Il nostro riso

quando il sapore e la tradizione antica si fondono per creare un prodotto unico.



LE ORIGINI DEL RISO


Ricco di tradizioni, localismi e tipicità, il risotto preparato è un prodotto che abbraccia tutta la gastronomia nazionale. Basti pensare che in tutte le Regioni d’Italia si ritrova almeno un piatto a base di riso: il risotto alla milanese, il “riso e bisi” veneto, il riso con cozze e patate pugliese (la cosiddetta “tiella”), gli arancini siciliani avvolti in risotto giallo, ed anche il grande “sartù” napoletano.

Bisogna aspettare un medico senese del 1500, tale Pier Andrea Mattioli, perché il riso diventi vero e proprio ingrediente gastronomico, abbandonando la veste di spezia e medicinale dei secoli precedenti. Dal 1924 in poi, dopo decine di innesti miranti a rendere le colture originarie resistenti al brusone, un piccolo parassita, nascono le varie soluzioni risicole attuali.

Alle selezioni di riso si accosta la varietà dei metodi di preparazione. Ben presto, dalla minestra di riso nasce il risotto, per successive trasformazioni della tecnica di cottura. Quella dei risotti è, infatti, storia di una preparazione declinata in modi differenti. Capacità creativa e artistica di cuochi e critici continua tutt’oggi a misurarsi in questo piatto.